Chi siamo

Warrantraining è una società di formazione e servizi che ha lo scopo di creare opportunità e progetti di sviluppo per le imprese e per le persone.

Cosa facciamo

Contribuiamo alla crescita delle persone e delle organizzazioni promuovendo la cultura del cambiamento e dell’orientamento al mercato, mediante attività di formazione, consulenza e accompagnamento, anche accedendo a fondi pubblici.

Dove siamo

Warrantraining dispone di quattro sedi didattiche a Modena, Casalecchio di Reno (BO), Reggio Emilia e Sassuolo (MO).

I nostri contatti

Tutti i riferimenti per ottenere le informazioni puntuali che desideri e un’offerta personalizzata.

Affrettati, ci sono solo 3 posti disponibili per partecipare a Conoscitestesso® Lab 2016! Dopo il successo della prima e...
Sono state pubblicate sul sito di Italia Lavoro le graduatorie dei Centri di Formazione Professionale di nove ...
Nuove scuole professionali, creatività e valorizzazione dei talenti le leve per vincere la crisi Formazione, innovazione, ricerca, ma anche coraggio imprenditoriale e creatività. Queste le armi con le quali il Mezzogiorno può combattere e vincere la sfida della crisi, crescendo in competitività, generando ricchezza e nuovi posti di lavoro.
Lo scorso 15 gennaio il Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, Raffaele Cantone (nella foto sopra), ha inviato...
JPMorgan Chase Foundation e Università Bocconi hanno annunciato il lancio di New Skills at Work in Italy, un programma di...
La Regione Veneto ha dato attuazione alla misura "Aziende in rete nella formazione continua" - Strumenti per la competitività delle imprese venete, anno 2016. L’iniziativa prevede l’erogazione di un contributo economico per la realizzazione di progetti finalizzati allo sviluppo dell’imprenditoria locale. Il bando scade il 31 luglio 2016.
Quattro storie digitali per capire come funziona il Quadro Europeo delle qualificazioni EQFdue giovani che vanno all’estero per esperienze di mobilità e due imprenditori che cercano diverse professionalità e competenze per la propria azienda, hanno bisogno di districarsi nel complesso mondo dei sistemi nazionali di qualificazioni dei paesi europei.   
I fondi, trasferiti all’Istituto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, saranno assegnati a progetti realizzati in almeno quattro regioni, una per ciascuna delle macroaree nord, centro, sud e isole. I soggetti attuatori potranno presentare la domanda di finanziamento, singolarmente o in forma aggregata, entro il prossimo 19 aprile.