Project Manager per la gestione delle tecnologie innovative di produzione industriale

FORMAZIONE SUPERIORE

OFFERTA FORMATIVA 2017

PROJECT MANAGER PER LA GESTIONE DELLE TECNOLOGIE INNOVATIVE DI PRODUZIONE INDUSTRIALE

Modena (MO)

Attestato rilasciato

Certificato di qualifica professionale (ai sensi della DGR 739/2013) di “TECNICO ESPERTO NELLA GESTIONE DI PROGETTI”

Profilo professionale e sbocchi occupazionali

Il percorso formativo prepara Project Manager in grado di gestire progetti industriali di innovazione tecnologica, quali ad esempio la sostituzione di impianti, macchinari, attrezzature divenute ormai obsolete, l’introduzione, l’implementazione o la gestione, quando già in dotazione, di tecnologie innovative di produzione o di nuovi impianti produttivi.
La filiera rispetto a cui viene formata la figura è quella regionale della meccanica, meccatronica e motoristica.
Al termine del percorso formativo i partecipanti, inseriti in contesti aziendali del sistema produttivo considerato, saranno in grado di gestire progetti di innovazione nelle tecnologie di produzione industriale, e avranno acquisito un set interdisciplinare di conoscenze e capacità riconducibili a:
- conoscenze delle tecnologie innovative di produzione meccanica ed elettromeccanica
- capacità di valutazione economico-finanziaria degli investimenti in innovazione tecnologica
- competenze di Project Management: pianificazione, gestione e controllo di progetti di innovazione tecnologica
- competenze gestionali e di utilizzo di strumenti e sistemi informatici per il controllo delle attività di progetto, per la gestione della banca dati e delle informazioni
- capacità relazionali e di motivazione/coinvolgimento delle risorse umane intorno al progetto innovativo.

 

Sbocchi occupazionali: imprese del sistema regionale della meccanica, meccatronica e motoristica, quali ad esempio:

- medie o grandi imprese di produzione propria

- piccole imprese molto innovative sul fronte tecnologico

- imprese subfornitrici contoterziste di imprese più grandi che utilizzano tecnologie di lavorazione/produzione altamente innovative

- società di Engineering.

Contenuti del percorso

Team building; Sicurezza sul luogo di lavoro; Tecnologie non convenzionali ed innovative di produzione industriale; Additive Manufacturing; Analisi del contesto aziendale per lo sviluppo di un progetto di innovazione tecnologica; Canali e fonti di finanziamento all’innovazione tecnologica; Il piano di progetto; Il budget di progetto; Il coordinamento del team di progetto; Comunicazione e relazione con il cliente; La gestione economico-finanziaria del progetto; Strumenti di controllo in itinere e l’approccio alla gestione dei Big Data; Gestione del rischio nei progetti di innovazione e ri-progettazioni in itinere; La valutazione dei risultati del progetto; Laboratorio di orientamento al lavoro.

Sede di svolgimento

Viale Virgilio 54/A - 41123 Modena (MO)

Durata e periodo di svolgimento

500 ore, di cui 200 di stage

Dal 20/03/2017 al 30/09/2017

Numero partecipanti

12

Destinatari e requisiti d’accesso

REQUISITI FORMALI: Giovani e adulti non occupati, residenti o domiciliati in Emilia-Romagna, con esperienza lavorativa pregressa anche non coerente o irrilevante rispetto ai contenuti del percorso, ma con titolo di studio coerente.

Richiesto il possesso della Laurea (almeno di 1° livello) in una delle seguenti classi: Ingegneria dell'informazione, Ingegneria industriale, Scienze dell'economia e della gestione aziendale, dell'amministrazione, Scienze e tecnologie informatiche, Scienze economiche, Scienze matematiche, statistiche, Scienze e tecnologie chimiche e fisiche.

REQUISITI SOSTANZIALI: competenze di logica e matematica, informatica (principali sistemi operativi e software di calcolo) e di lingua inglese liv. B1. Capacità di lavorare in team, di analisi, sintesi e astrazione, problem solving.

Data iscrizione

Data termine iscrizioni: 06/03/2017

Criteri di selezione

La selezione si articolerà in prove scritte e in un colloquio attitudinale e motivazionale. Le prove scritte consisteranno in:

-1 TEST LOGICO-MATEMATICO (peso 40%)

-1 QUESTIONARIO A RISPOSTA MULTIPLA teso a verificare la conoscenza della lingua inglese di livello B1 (peso 10%)

-1 TEST INFORMATICO (peso 20%).

Il COLLOQUIO ATTITUDINALE E MOTIVAZIONALE (peso 30%) sarà teso ad indagare:

1) attitudine e predisposizione al lavoro nell’area professionale di riferimento

2) predisposizione al lavoro in team, capacità di analisi e sintesi, attitudine al problem solving

2) grado di motivazione alla frequenza del percorso.

Ente di formazione

WARRANTRAINING S.R.L.

Soggetti che partecipano alla progettazione e realizzazione del percorso

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Dipartimento di Ingegneria "Enzo Ferrari"

Warrant Innovation Lab S.c.a.r.l.

TEC Eurolab S.r.l.

EMAK S.p.A.

IMMERGAS S.p.A.

NCS Lab S.r.l.

NEWCAST services S.r.l.

PANMECCANICA S.r.l.

ROSSI S.p.A.

TECHBOARD S.r.l.

IMEVA S.r.l.

TMC Tissue Machinery Company S.p.A.

Warrant Group S.r.l.

Contatti

Referente: Maria Chiara Venturelli

Tel. 0522/267717

E-mail: chiaraventurelli@cspmi.it

Sito Web: http://www.warrantraining.it/

Riferimenti

Rif. PA 2016-6091/RER

Approvata con deliberazione di Giunta Regionale n. 2170 del 13/12/2016 e cofinanziata con risorse del Fondo sociale europeo e della Regione Emilia-Romagna

Le iscrizioni si sono chiuse il 6 marzo.