Photonics for Health Summer School

Poseidon, progetto finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito della fotonica applicata allo studio del batterio della Legionella, organizza a San Martino di Castrozza (TN) dal 18 al 22 giugno 2017 una Summer School dal titolo “Photonics for Health”. La scuola è rivolta a ricercatori, dottorandi ed esperti nei settori della fotonica, della biochimica e dei system integration. Fino al 18 aprile è possibile approfittare della tariffa agevolata di 450 Euro registrandosi sul sito della scuola (http://www.poseidonproject.eu/photonics-for-health/).

Photonics for Health ha l’obiettivo di mettere in luce le novità nel campo della fotonica applicata alla salute umana e di presentare i risultati di alcuni importanti progetti finanziati dalla UE. Per questi motivi, sarà prevista la partecipazione di esperti del settore provenienti da i più importanti centri di ricerca europei:

Institute of Photonic Science (Spagna), Uppsala University (Svezia) e la Fondazione Bruno Kessler (Italia), sono solo alcuni esempi.

La scuola non prevede solo lezioni frontali, ma anche momenti di confronto, discussione e networking. “Abbiamo scelto le Dolomiti e, in particolare San Martino di Castrozza, come luogo perfetto per immergersi nello studio ma anche come occasione ideale per visitare un posto meraviglioso e creare nuove interazioni tra professionisti del settore” - spiega Isella Vicini, direttrice della European Funding Division di Warrant Group srl e organizzatrice della Summer School - “per questi motivi, il programma prevede anche escursioni e visite guidate alla scoperta di questo stupendo territorio”.

La scuola accetta un massimo di 35 partecipanti . La quota d’iscrizione che, dopo il 18 aprile sarà di 600 euro, è comprensiva di: trasferimento dagli aeroporti di Venezia e Treviso, pernottamento per 3 notti in pensione completa presso l’Hotel Cima Rosetta di San Martino di Castrozza, accesso all’area wellness dell’hotel, free wi-fi, visite guidate e Gala Dinner.

PROGETTO POSEIDON

Il progetto Poseidon è iniziato a gennaio 2015 con l’obiettivo di sviluppare una piattaforma tecnologica che individui la presenza nell’acqua dei batteri causa del cosiddetto “Morbo del Legionario”: un’infezione polmonare che si diffonde per via aerea. Il progetto è stato finanziato dalla Commissione Europea ed ha come fine ultimo quello di eliminare il rischio Legionella da strumenti di uso comune, quali condizionatori e sistemi di ventilazione. Sono 6 i partner di progetto: Clivet spa (Italia), Protolab srl (Italia), Catlab (Spagna), Metrohm Applikon (Olanda), Uppsala University (Svezia) e A.R.C. (Italia). Poseidon si avvale inoltre del supporto consulenziale dell’azienda italiana Warrant Group s.r.l.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI:

Sara Attanà - European Funding Division – Warrant Group srl summer_poseidon2017@warrantgroup.it