La rivoluzione dei materiali compositi

Fin dall’Età della pietra, del bronzo e del ferro, le innovazioni relative ai materiali hanno contribuito ad allargare gli orizzonti dell’uomo, permettendo di compiere nuove imprese e conseguire nuovi obiettivi. Nel XXI secolo settori come l’industria aerospaziale e automobilistica continuano a scavalcare tutti i confini, portando le caratteristiche dei materiali a livelli sempre più estremi.

In una manifattura che sta cambiando, un ruolo decisivo sarà giocato dai materiali compositi che garantiscono proprietà meccaniche elevatissime e interessano un enorme mercato, come quello automobilistico, aerospaziale e delle lavorazioni meccaniche.

Il concetto chiave dei compositi è quello di unire due o più materiali a caratteristiche diverse, che da soli non hanno un grande pregio ma che uniti esaltano le loro proprietà: l’unione fa la forza.

Tali rivoluzionari materiali hanno caratteristiche particolari che vanno trattate con procedure particolari. Lo scopo del corso è quello di fornire una descrizione approfondita delle diverse tipologie di materiali compositi, un focus sui diversi settori applicativi, oltre che una puntuale esposizione delle principali tecnologie di trasformazione.

Destinatari

Il corso si rivolge a progettisti che vogliano avere un primo contatto e un immediato forte approfondimento nei confronti di tali materiali per capirne le caratteristiche e le tecnologie di trasformazione; responsabili tecnici delle aree di progettazione e R&D; tecnologi di processo; responsabili delle aree di Business Development che hanno la necessità di conoscere, approcciare ed approfondire la materia relativa ai materiali compositi; ricercatori, tecnici e tutte quelle persone che intendano avere un primo livello di conoscenza e un successivo approfondimento riguardo tali materiali e non ultimo imprenditori che vogliono capire ed approfondire le elevate potenzialità di tali materiali e i loro futuri sviluppi e scenari di utilizzo.

A una prima giornata introduttiva, del costo di soli 100 euro, seguiranno tre giornate di approfondimento acquistabili separatamente al costo di 350 euro l'una.
Il costo agevolato per l'acquisto di tutte e quattro le giornate formative è di 900 euro.

I partecipanti alla prima giornata introduttiva potranno decidere in seguito di partecipare alle tre giornate di approfondimento al costo di 900 euro (anziché 1050).

Programma del corso [+]

Prima giornata: 6 giugno 2017, ore 9-13/14-18

  • Introduzione alle tipologie di materiale composito (fibre di carbonio, aramidiche, di vetro): descrizione dettagliata e approfondimento delle loro caratteristiche
  • Sistema fibra-matrice; Fibre lunghe e fibre corte e loro caratterizzazione
  • Resine termoindurenti e termoplastiche: tipologie e caratteristiche
  • Tecnologie di trasformazione dei materiali compositi (Autoclave)
  • Visione e commento campionatura

Seconda giornata: 12 giugno, ore 9-13/14-18

  • Materiali SMC, BMC e similari
  • Materiali termoplastici e loro caratteristiche principali
  • Tecnologie principali di trasformazione dei materiali compositi (RTM)
  • Tecnologie di trasformazione dei materiali compositi (RTM – varianti)

Terza giornata: 19 giugno, ore 9-13/14-18

  • Tecnologie di trasformazione dei materiali compositi (Stampaggio in pressa; infusione; altre tecnologie)
  • Tecnologie di trasformazione dei materiali compositi (Termoformatura; Pultrusione; Pullforming; Filament winding; Wrapping)
  • ATP - Automatical Type Placement
  • Ibrido tra fiber placement e filament winding

Quarta giornata: 26 giugno, ore 9-13/14-18

  • LPMC - Low pressure moulding Compound
  • Altre tecnologie di produzione dei materiali compositi (cenni): DBI, DVB, Processo Capri, LCM, MVI, RTM Eco, VAIM, VAP, VARI, VARIM, VIM, VIP
  • Recycling
  • Esempi pratici di applicazioni nei settori automotive (luxury cars e produzione di massa); aerospaziale; aeronautico; nautico, delle costruzioni
  • Biocompositi (cenni)
  • Nanocompositi e Graphene (cenni)

Il corso si terrà in una delle tre sedi di Warrantraining (Reggio Emilia, Modena e Casalecchio di Reno), scelta in base alla provenienza della maggioranza degli iscritti. 

Prenota la tua partecipazione al corso cliccando sul bottone sottostante.

PRENOTA

IL DOCENTE

Ritratto di Andrea Rottigni
Andrea Rottigni
Andrea Rottigni, laureato in ingegneria meccanica presso il Politecnico di Milano, dopo più di dieci anni in azienda, dal 2010 svolge attività di consulenza nei seguenti settori: tecnologie innovative; nuovi materiali; progettazione. Ha attive numerose collaborazioni in settori estremamente diversificati e tecnologicamente avanzati quali: automotive, aeronautico, aerospaziale sia in Italia che all’estero. Collabora inoltre con diverse realtà accademiche per attività di formazione. Ricopre il ruolo di Chief Technical Innovation Officer all’interno di Warrant Group.