Industria 4.0: il contributo Airi alla strategia nazionale

Promuovere e rafforzare un nuovo settore manifatturiero che possa contribuire in modo significativo alla crescita di una nuova economia sociale, intelligente, sostenibile e inclusiva. È questo il contesto generale in cui si sviluppa il nuovo modello di Industria 4.0, secondo quanto evidenziato dal rapporto diffuso da Airi – Associazione Italiana per la Ricerca Industriale – dal titolo: “Contributo alla strategia nazionale di Industria 4.0”.

Il documento è stato elaborato da Airi per approfondire criticità e prospettive degli elementi contenuti nella Strategia governativa, strutturato in quattro aree chiave che, a parere dell’Associazione, rappresentano i punti nodali che possono assicurare un futuro credibile al Manifatturiero nazionale:

  • Innovazione Tecnologica e Incentivi;
  • Industria 4.0 e IoTStandard di interoperabilità, sicurezza e connettività;
  • Fattori abilitanti;
  • Adeguamento dei Sistemi giuridici, regolamentativi e contrattuali.

Le considerazioni finali del report illustrano come i cambiamenti che si prospettano all’interno di Industria 4.0 appaiono radicali e, pertanto, non vanno solo a toccare aspetti tecnologici ma anche il concetto di lavoro, di produzione e di fare imprenditoria. Ne consegue che la sua probabilità di successo è legata fortemente al modo in cui verrà calata nelle diverse realtà socioeconomiche.

Scarica l'e-book di Warrantraining LA QUARTA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE - Cos'è l'Industria 4.0 e perché bisogna affrontarla

SCARICA